LA SETTIMA NOTA

Incontro con l’arte, la musica e la letteratura

Mission e Vision

Definirla rassegna, festival, manifestazione o spettacolo, è pressoché inesatto.
Nonostante abbia tutte le caratteristiche per essere assimilata ad una serata di gala all’interno della quale viene consegnato un Premio (perché in realtà… di questo si tratta), “LA SETTIMA NOTA” è molto più simile a un SI (appunto la nota n° 7 della scala diatonica).

Non solo: SI è anche “quel momento affermativo, positivo” in cui la riconoscenza, che è più di un semplice riconoscimento, si fa sentire. Riconoscenza nei confronti di artisti di spessore, spesso impegnati nella loro professione e felici di poter contribuire al mondo sociale e culturale con passione e determinazione.

 

Il Premio alla Carriera

“LA SETTIMA NOTA” viene assegnata ogni anno, dal 2015, a un musicista (autore, compositore, interprete, cantautore) che ha offerto alla Storia passata e recente del nostro Paese, le sue opere e la sua attività artistica.

L’iniziativa è stata creata da Raffaele Darra (scultore), Lucilla Corioni (operatore nel settore della comunicazione) e da Luca Bonaffini (musicista e scrittore).

Il Premio consiste in una scultura in vetro personalizzata realizzata dal Maestro Raffaele Darra, artista vetraio, che realizza mostre e vende opere in tutto il mondo.

Hanno ricevuto il Premio, nelle edizioni precedenti:

 

2015 – Ernesto Bassignano

2016 – Marco e Charlotte Ferradini

2017 – Dario Baldan Bembo e Guido Guglielminetti

2018 – Luisa Corna

2019 – Mimmo Cavallo

2020 – Pietruccio Montalbetti

2021 – Flavio Oreglio